Sacher light cotta in padella, senza burro e zucchero

8 Marzo 2019

Sacher light cotta in padella, senza burro e zucchero

0 Comments

Sacher light cotta in padella, senza burro e zucchero

La torta Sacher è una delle più famose e desiderate torte al cioccolato, ricca di gusto, soffice e farcita con un velo di confettura di albicocche. Originaria dell’Austria e figlia del sedicenne Franz Sacher, giovane apprendista amante del cioccolato. Oggi è diventato un “grande classico” della pasticceria di tutto il mondo, anche se la ricetta originale non è mai stata rivelata a nessuno e viene custodita gelosamente a Vienna. Ne esistono diverse versioni, la più famosa in Italia è sicuramente quella del maestro del cioccolato: Ernst Knam. 

Poi arrivo io, piano piano, zitta zitta, con una torta Sacher light senza burro, zucchero e addirittura senza cioccolato, ERESIA. Lo so, puoi pure insultarmi ma prima di farlo ti consiglio di assaggiarla. Nei giorni scorsi avevo voglia di cioccolato, taaaaaanto cioccolato -ero nel ‘periodo’ delle donne per intendersi- e al tempo stesso non volevo rinunciare alla mia routine di alimentazione. Andare in pasticceria ed ordinare una sacher torte intera sarebbe stato più semplice, ma non abbastanza in stile #delicious. Così in un pomeriggio di relax a casa mi sono messa ai fornelli e tac.. arriva lei: La Sacher light cotta in padella senza burro e zucchero

 

sacher light

 

Volevo qualcosa di super veloce da realizzare (perché le mie ricette sono pensate anche per chi ha sempre poco tempo a disposizione), quindi senza pensarci troppo mi sono detta: “la cuocio nella casseruola, esattamente come faccio con i pancakes“. 

La prima volta il risultato è stato pessimo, ma al secondo tentativo direi molto molto molto meglio.

Per caso ho detto tante volte ‘molto’?

 

sacher light senza zucchero

 

Non sto qui a dirti “è come l’originale” perchè direi una grande bugia, ma ti posso assicurare che è un’ottima alternativa, più sana, leggera e ugualmente buona. La ricetta l’ho pensata per due, lo so che sono una romanticona, ma vuoi mettere la gioia di alzarsi la domenica mattina e fare colazione in dolce compagnia con mezza sacher light, un caffè e un bacio?

 

sacher light senza zucchero


Sacher Light cotta in padella

 

SENZA zucchero

burro

panna

lattosio

CON farina di tipo 2 

succo di arancia

confettura di albicocche 100%

cacao amaro

 

Ma vogliamo parlare della glassa? credo che non la mollerò più, sarà la mia fedele amica da qui all’eternità. E’ vegan, senza lattosio e realizzata con pochi ingredienti: Yogurt di soia alla mandorla, crema di nocciole 100% pura, cacao amaro in polvere, acqua ed infine qualche goccia di flavdrops alla vaniglia (acquistabile qui scontato del 15% con il codice sconto: DELICIOUS) Sono sicura che ti piacerà!

 

sacher light senza zucchero

 

Macro per porzione ⇒ 35g Carboidrati – 15g Proteine – 10g Grassi – 340 kcal

INGREDIENTI per due porzioni:

Per la glassa:

 

PROCEDIMENTO:

  1. Unire e setacciare il cacao amaro con la farina di tipo 2, riso e cocco. A parte spremere un’arancia e ricavare 25 ml di succo, quindi unire la purea di mele, l’olio di cocco sciolto, l’acqua (o latte vegetale) ed infine l’albume.
  2. Unire i liquidi ai solidi e mescolare fino ad ottenere un impasto liscio, corposo e senza grumi. Aggiungere in superficie 3 gr di bicarbonato di sodio e spremerci sopra 15 ml di succo di limone. Lasciar agire per qualche secondo, quindi mescolare facendo sparire completamente la schiuma bianca. Questo passaggio è fondamentale per non ottenere una torta amara. 
  3. Riscaldare uno scaldalatte antiaderente da 14 cm di diametro nel fornello più piccolo – QUI trovi quale casseruola e scaldalatte devi utilizzare versare l’impasto, abbassare la fiamma al minimo e chiudere con il coperchio. Quando la superficie sarà rappresa, girare la sacher light dall’altro lato e ultimare la cottura per qualche secondo, max 1 minuto. 
  4. Lasciarla raffreddare completamente sopra ad una griglia. Successivamente tagliarla in orizzontale e farcirla con la marmellata di albicocche. A parte preparare la glassa unendo tutti gli ingredienti e mescolando fino ad ottenere una crema liscia e corposa.
  5. Ricoprire la sacher light con la glassa e servire. Si conserva in frigorifero all’interno di un contenitore per max 2 giorni. Consiglio di mangiarla il giorno stesso o quello successivo, perchè con il passare dei giorni la consistenza diventerà più asciutta e meno soffice. 

 




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Scroll Up