“TE CCA’, MANCIA!” – Catania

18 Settembre 2017

“TE CCA’, MANCIA!” – Catania

0 Comments

Ciao Estate..

Se mi segui su Instagram sai che ho passato 4 splendidi giorni a Catania, in Sicilia. Mi sono innamorata di quella città, della sua architettura in stile barocco e delle timide luci che si accendono al tramonto, ma soprattutto mi sono innamorata del suo CIBO. Cannoli alla ricotta, arancini, granite, brioche, pizzette, mafalde, carne di cavallo, cassate, cioccolata di modica, pistacchi, mandorle e tanto altro.

 

    

 

Ho completamente staccato dalla mia routine di alimentazione e allenamento, sono stati quattro giorni in cui ho assecondato il mio corpo e le mie voglie, senza nessuna privazione. La mente è colei che comanda tutto e questa è stata la dimostrazione perché nonostante tutto ciò che ho mangiato, la bilancia non si è mossa di un etto.

Ero felice e spensierata.

Mi piace sentirmi parte integrante del luogo in cui mi trovo, conoscere le tradizioni e le culture, assaggiare il cibo caratteristico e perdermi nelle vie più sconosciute, passeggiare con gli #occhiallinsu e lasciarmi rapire da ogni minimo dettaglio. 

“La vita è un viaggio e chi viaggia vive due volte” 

Non lasciarti sfuggire quest’occasione, non lasciare che le tue paure siano più forti della tua curiosità, non lasciarti frenare dai “se” e dai “ma”. Vai oltre, perché viaggiare arricchisce l’anima. 

 


Cosa e dove ho assaggiato i prodotti tipici di Catania?

Pasticceria Savia – www.savia.it – Savia è una delle pasticcerie storiche di Catania, fondata nel 1897. Si trova all’angolo fra Via Etnea e Via Umberto, di fronte a Villa Bellini. Conosciuta per la qualità delle materie prime che utilizzano e la professionalità. Arancini, cannoli, cassate, granite, brioche, trovate tutto ciò che desiderate. Dal caffè all’aperitivo è un locale molto frequentato.

Da Savia ho assaggiato il cannolo alla ricotta con granella di pistacchi  …Senza che me ne accorgessi l’ho divorato in un minuto, secondo te mi è piaciuto?

Pasticceria Spinella – www.pasticceriaspinella.it – Di fianco a Savia c’è la pasticceria Spinella dal 1936, anch’essa conosciuta per la qualità e la bontà dei prodotti. Sul loro sito trovate gli ingredienti che utilizzano, gli eventi, il menù e qualche curiosità in più. 

Qui ho scelto l’arancino al pistacchio che mi sono gustata passeggiando per Via Etnea. Aggiungilo nella tua “WishList” perché è assolutamente da provare. 

 

 

Sicilia’s Cafe de Mar – www.siciliascafedemar.it – Situato ad Acitrezza, in una location bellissima. Il locale dispone di una terrazza che affaccia sul mare, dove si possono vedere i Faraglioni. E’ molto elegante e ben curato. Te lo consiglio per una pausa piacevole, un pranzo in compagnia, un aperitivo al tramonto o per una cena gourmet. A qualsiasi ora è sempre la scelta giusta.

Sole, mare, faraglioni e….. Granita al pistacchio e cioccolata con brioche calda. Una delle cose più buone che abbia mai mangiato. Sapori diversi, consistenze diverse e temperature diverse, danno vita a qualcosa di eccezionale. Aggiungi anche questa alla lista dei desideri, fidati. 

 

 

Al vicolo pizza e vino – www.alvicolopizzaevino.it – Situato in Via del Colosseo a Catania e a Nicolosi nel Viale della Regione. Si distingue per la qualità degli ingredienti, tutti a km0. Dall’antipasto al dolce, passando per pizze, carpacci, baguette e calzoni. Ambiente suggestivo, accogliete e giovanile. E’ frequentato da un target molto ampio di persone grazie alla loro ampia offerta. Il personale è simpatico e attento al cliente, riescono sempre a strapparti un sorriso (forse è merito della pizza). Ti consiglio di andarci fra settimana per un ambiente più tranquillo e una pizza migliore. Ti dico questo perché io ci sono stata due volte, sia di Domenica che di Martedì, le pizze erano buone entrambe le sere però quelle del Martedì erano più soffici e ben lievitate. 

Pizze grandi grandi dai bordi soffici, tantissimi gusti fra cui scegliere e diverse tipologie di farine, fra cui: 5 cereali, canapa, kamut, segale, tummina e nerisi. In più è possibile richiedere anche il bordo ripieno in tre varianti: Pomodorino, crema di formaggio e pistacchio. Per non parlare dei dolci che hanno a disposizione, una lista di bontà. Io ho assaggiato la New York Cheesecake ai frutti rossi fatta da loro ed era eccezionale.

Per quanto riguarda la pizza invece ho mangiato 4 gusti: Pizza Duomo, Via Biscari, Monti Leporello e Via Sisto. Una più buona dell’altra. E se ti dicessi che non sono riuscita a finirle? Scommettiamo che non ci riesci neanche tu?

 

Cristaldi – www.cristaldi.it – E’ un negozio di specialità alimentari biologiche, naturali ed internazionali. Troviamo una vasta gamma di prodotti ed è qui che ho deciso di acquistare la famosa Cioccolata di Modica (ho scelto quella alla vaniglia e al pistacchio) dell’Antica dolceria rizza e le mandorle tostate di Avola, che sprigionano un profumo eccezionale. Se sei della zona ti consiglio assolutamente di provarle. 

Ostello degli elefanti – www.ostellodeglielefanti.it – Per una vista bellissima. Avevo letto di questa terrazza su un guida online “20 cose da fare a Catania” e trovarla non è stato facile. Io e la mia amica abbiamo chiesto informazioni in giro ma nessuno ne era a conoscenza, poi grazie a dio google ci ha guidate nella direzione giusta. All’ultimo piano di questo ostello c’è una terrazza dove è possibile vedere Catania dall’alto. Il bar/ristorante apre alle 18.00, è possibile fare un aperitivo al tramonto oppure una cena con un buon bicchiere di vino. E’ una location giovanile e spartana, gestita da due ragazzi. E’ un’idea carina per staccare dalla città e passare una serata in relax. 

 

 

Inoltre girovagando per la città, in un negozio di prodotti tipici, ho comprato anche il pesto di pistacchi. Sono rimasta piacevolmente sorpresa dal pistacchio, è completamente diverso rispetto a quello che trovo qui in Toscana (ovviamente) ed è qualcosa di eccezionale.

Purtroppo il tempo era poco e non ho avuto la possibilità di frequentare altri locali e di assaggiare tutto ciò che Catania offre, spero di tornarci presto.

 

 

 

Mi piace pensare alle città come se fossero delle persone. 

“Se dovessi descrivere Catania direi che è una donna affascinante, misteriosa e introversa. Lei non ama mettersi in mostra, preferisce guardare in disparte e in silenzio. Lei è bella, con i suoi pregi e i suoi difetti, ma non ne è consapevole. Sono i suoi dettagli a renderla affascinante e magnetica. Lei bisogna saperla ascoltare, capire e guardare. Non è una donna che si fa amare da tutti, solo coloro che son curiosi, coloro che sono in grado di andare “oltre” possono apprezzarla. E’ una donna che si svela pian piano, dietro ogni vicolo, ogni portone, sopra ad una terrazza. Una donna che va vissuta per poter dire di conoscerla realmente… non bastano 96 ore. Ci vuole molto, molto di più.”

 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Scroll Up