Simil fiocchi di neve light – senza zucchero e grassi

4 Aprile 2019

Simil fiocchi di neve light – senza zucchero e grassi

0 Comments

Simil fiocchi di neve light, senza zucchero e grassi cattivi

Mi ero ripromessa di non chiamarli ‘fiocchi di neve’ ma con il ‘simil’ davanti mi salvo in calcio d’angolo. Finirò all’inferno, già lo so!

Mi perdonerai al primo morso: soffici come nuvole, cremosi da sciogliersi in bocca, sapore delicato e avvolgente. Fai spazio in tavola a colazione perchè da oggi sono arrivati i miei fiocchi di neve light super rivisitati, senza zucchero e grassi cattivi.

Mentre li preparavo pensavo a quei bocconcini pazzeschi che hanno conquistato tutto il mondo. Se non sai di cosa sto parlando ti consiglio ti prendere il primo treno, direzione: NAPOLI. 

 

fiocchi di neve light

 

Dopo aver scattato qualche foto e ammirato Piazza del Plebiscito, passa da Gambrinus a lasciare un caffè sospeso, incamminati verso via Toledo e passeggia invasa dai mille profumi. Arriva a metà viale, gira a destra e scendi verso il mare, dopo qualche metro ti trovi sulla destra una piccola pasticceria dal nome Poppella. Entra, saluta, dirigiti vero il bancone e chiedi: “Tre fiocchi di neve da portar via: classico, cioccolato e pistacchio”. 

Siediti con calma in una panchina, magari vista mare, apri la scatola e gustati i veri fiocchi di neve uno per volta. Il mio consiglio è quello di partire dal cioccolato, per poi passare al pistacchio e concludere con il migliore in assoluto, il classico. Un’esplosione di sapore che non ti aspetti e non dimenticherai facilmente.

 

fiocchi di neve light

 

La vera ricetta è custodita gelosamente dalla famiglia Poppella, nessuno sa le dosi e gli ingredienti precisi che servono per realizzare i fiocchi di neve. Sul web esistono tante versioni, c’è chi utilizza la ricotta vaccina, chi preferisce quella di pecora e chi aggiunge anche la panna fresca. Sul pan brioche invece sono quasi tutti d’accordo, un bocconcino lievitato lentamente (da fonti sicure ho letto che vengono fatti lievitare otto ore), sofficissimo e dal sapore delicato.

Su www.scattidigusto.it hanno intervistato Ciro Poppella con la speranza di scoprire qualcosa in più sulla ricetta originale, ma purtroppo Ciro non lo smuovi nemmeno con le cannonate, così dicono. Quindi l’unica cosa da fare era sottoporre i Fiocchi di neve ad un paio di fidati esperti, per capire almeno gli ingredienti base. Cosa avranno capito dall’assaggio? Scoprilo leggendo l’articolo.

  

fiocchi di neve light

 

Tornando alla mia versione, pensata e cucinata in maniera completamente diversa. Il mio intento era quello di ottenere un dolcetto simile ai fiocchi di neve ma decisamente più facile, leggero e veloce. Invece del pan brioche che ha bisogno di ore di lievitazione, ho realizzato delle soffici sfere con bicarbonato e limone, questa miscela va a sostituire il classico lievito istantaneo.

In un secondo momento le ho farcite con una crema a base di ricotta di pecora, yogurt greco 2% e qualche goccia di aroma alla vaniglia. 

 

Con o senza farina aromatizzata?

Per questa ricetto ti propongo due versioni. La prima è 100% naturale con farina di tipo 1 e farina di riso, mentre la seconda è realizzata con il Multigrain cooking mix  al gusto “Biscotto Olandese”. Si tratta di un preparato proteico a base di farine grezze quali avena, orzo, grano saraceno integrale, segale integrale e grano tenero integrale. 

Qui puoi trovare maggiori informazioni sul prodotto, descrizione, valori nutrizionali e ingredienti. In più ti lascio il codice sconto per acquistarlo scontato del 10% ⇒ DELICIOUS10

Multigrain cooking mix al Biscotto Olandese – BPR Nutrition

 

fiocchi di neve light

 

Simil fiocchi di neve light, senza zucchero e grassi cattivi

Versione 100% naturale

 

INGREDIENTI PER 3 SIMIL FIOCCHI DI NEVE:

  • 40 gr di Farina di tipo 1 
  • 20 gr di Farina di riso
  • 15 gr di Farina di cocco – Acquistabile qui scontata del 15% con il codice sconto: DELICIOUS
  • 40 gr di Mousse di mele
  • 70 ml di Albume
  • 85 ml di Latte di cocco o altro latte vegetale
  • Scorza grattugiata di mezzo limone non trattato
  • 3 gr di Bicarbonato + 15 ml di succo di limone

Per il ripieno:

 

PROCEDIMENTO:

  1. Accendere il forno a 180* statico. Unire le tre farine con la scorza grattugiata di mezzo limone non trattato e la mousse di mele. Aggiungere l’albume con il latte di cocco e mescolare il tutto fino ad ottenere un impasto liscio, corposo e senza grumi. 
  2. Infine aggiungere in superficie il bicarbonato di sodio, quindi spremerci sopra il succo di limone e lasciar agire il composto per circa 15 secondi. Dopodichè mescolare bene facendo sparire completamente la schiuma bianca. Questo passaggio è fondamentale per evitare di ottenere dei fiocchi di neve dal sapore amaro.
  3. Riempire lo stampo a sfera in silicone ed infornare a 180* statico per circa 25 – 30 minuti. Consiglio di monitorare la cottura e fare la prova stecchino.
  4. Una volta pronti, toglierli dallo stampo, capovolgerli e lasciarli raffreddare sopra ad una griglia. Nel frattempo preparare il ripieno mescolando lo yogurt greco 2% con la ricotta di pecora o vaccina e qualche goccia di flavdrops alla vaniglia.
  5. Riempire la siringa da cucina con la crema appena ottenuta e farcire i fiocchi di neve light facendo il foro nella parte inferiore. Prima di servire spolverare con lo zucchero a velo integrale.
  6. Si conservano in frigorifero per 2 – 3 giorni all’interno di un contenitore ermetico.

 


 

Simil fiocchi di neve light, senza zucchero e grassi cattivi

Realizzati con il Multigrain cooking mix

 

INGREDIENTI PER 4 SIMIL FIOCCHI DI NEVE:

Per il ripieno:

 

STESSO PROCEDIMENTO DELL’ALTRA VERSIONE.

 


 

Adesso non hai più scuse, con o senza farina aromatizzata, ti aspetto su instagram per condividere insieme a me i tuoi fiocchi di neve light, buona colazione!

 


fiocchi di neve light
nu3 italia


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Scroll Up