Dove mangiare a Napoli: 15 posti da non perdere!

Dove mangiare a Napoli: 15 posti da non perdere!

Se vai a Napoli non puoi perderti i magnifici 15

Quattro giorni di fuoco: 70km fatti, più di 100.000 passi fra vicoli stretti, gradini e strade immense. Due pizze, quattro sfogliatelle, due fiocchi di neve, una pizza fritta, pesce a volontà, cheesecake, sushi e calici di vino bianco con vista mare. Quattro giorni pieni di cibo, sorrisi, silenzi, meraviglie, sole, freddo, caldo, mare, profumi e influenza -giusto perchè doveva essere tutto perfetto ‘mai una gioia’-. Ecco qui l’articolo degli articoli, quello che stavi aspettando da giorni: “Dove mangiare a Napoli: 15 posti da non perdere“.

Sono stata a Napoli due volte, quindi i posti che troverai in questo articolo sono ‘il meglio di‘ quello che nel mio piccolo -si fa per dire visto che ho preso 2kg in quattro giorni- ho provato, ma di cose da mangiare e posti da provare ce ne sono ancora molti. Alcuni posti che spesso vengono consigliati da molte persone non ci sono volutamente, perchè a mio avviso non meritano un posto nel “Dove mangiare a Napoli: 15 posti da non perdere” Sei curioso di sapere quali? Scrivimi su Instagram e ti farò la spia.


ATTANASIO: Sfogliatelle calde – Vico Ferrovia 1/2/3/4

Questa pasticceria si trova a due passi dalla Stazione centrale di Napoli, quindi se arrivi nella bella città in treno, ti consiglio di fare subito una sosta da Attanasio per gustarti una sfogliatella calda appena sfornata. Buone entrambe, sia la riccia che la frolla. Unica pecca: essendo troppo calde non si riesce a sentire bene il sapore, lasciale un pò raffreddare prima di mangiarle.

Sfogliatelle attanasio

PINTAURO: Una frolla eccezionale – Via Toledo, 275

Si sa che a Napoli una sola sfogliatella non basta mai, quindi prossimo stop da Pintauro, una delle pasticcerie più famose della città. Passeggiando per la via centrale di Napoli prova la sua sfogliatella alla frolla e non te ne pentirai.

cosa mangiare a napoli

LA SFOGLIATELLA MARY: La mia preferita, babbà e sfogliatelle indimenticabili – Galleria Umberto I, 66

Non c’è due senza tre, giusto? Lei nella sua semplicità è la mia preferita. Mary è un piccolo chioschetto sotto la Galleria Umberto I che sforna babbà e sfogliatelle indimenticabili. Io non ero un’amante dei babbà, ma da quando ho assaggiato il suo non riesco più a farne a meno, ogni volta che scendo a Napoli lei è tappa fissa. Buonissime anche le sfogliatelle.

babbà

GRAN CAFFÈ GAMBRINUS:  Colazione e/o pausa caffè alla nocciola + pastiera – Via Chiaia, 1/2

Per una colazione o una pausa caffè indimenticabile con vista Piazza Plebiscito, ti consiglio Gambrinus. Si trova all’inizio di via Toledo, puoi gustarti un buon caffè -e lasciarne uno in sospeso se la cosa ti affascina- classico o alla nocciola, c’è una lista infinita di caffè golosi. Sfogliatelle buone, ma la pastiera è eccezionale. Prezzi più alti rispetto alla media, ma considerando la location ne vale la pena. Unica pecca: servizio al tavolo poco cortese e paziente. Per me colazione con cappuccino di soia al cacao, cornetto al pistacchio e metà fetta di pastiera -ops-.

gambrinus napoli

PASTICCERIA POPPELLA: Fiocchi di neve

In una piccola traversa di Via Toledo c’è la Pasticceria Poppella, dove puoi assaggiare i fiocchi di neve più desiderati del mondo. Ci sono classici, al cioccolato e al pistacchio, a mio avviso i classici sono assolutamente i più buoni. In foto: pistacchio Vs classico.

fiocchi di neve

MUU MUUZZARELLA SEASIDE: La cheesecake più buona di Napoli che devi assolutamente provare – Via Partenope, 18

Sembra strano ma non lo è, fidati di me. Non puoi andare a Napoli e non mangiare la cheesecake di Muu Muuzzarella. La cheesecake per eccellezza, la più buona che abbia mai mangiato. Alta, fresca, senza cottura, al cioccolato, pistacchio, caramello, cioccolato bianco e frutti di bosco. La foto parla da sola, non occorre dire altro. Inoltre il loro menù è una lista infinita di cose buonissime a base di mozzarella. La location è carina e accogliente, il personale gentile e giovane. Lo trovi anche in zona Vomero e in via Alabardieri, 7. In foto: Cheesecake al caramello e al pistacchio.

cheesecake cruda

BIRDY’S BAKERY: Catapultiamoci in America per un pranzo veloce e sano – Vico Belledonne, 14b Chiaia

Per un pranzo più veloce ti consiglio Birdy’s Bakery. Si tratta di una bakery Americana dove puoi trovare varie scelte sia sane che non, in una zona molto carina di Napoli. Bagel, pancakes, muffin, cheesecake, sandwich, insalate, brownies, torte classiche americane e tanto altro. Location molto carina, personale gentile e giovane. Per il mio pranzo (che vedi in foto) ho scelto il Bagel Manhattan: salmone, pomodoro, spinacino e crema di formaggio, servito con patatine fritte e salse. Per lui invece (ahimè non viaggio sola): sandwich con pollo alla griglia, insalata, pomodoro e crema di formaggio. Come dolce ti consiglio la Angel Cake, torta sofficissima a base di albume e scorza di limone e la Snickers Cake.

Aperto tutti i giorni dalle 7.00 del mattino fino alle 24.00. Venerdì e Sabato fino alle 2.00 di notte e Domenica 08.00-01.00. Si trova anche in zona Vomero.

dove mangiare a napoli

dove mangiare a napoli

MENNELLA: Il gelato 100% naturale che non può mancare – Piazza Trieste e Trento, 57

Mennella si trova in varie zone di Napoli, è LA gelateria che fa il gelato più buono, 100% naturale, delicato, leggero e super digeribile. Pochi gusti ma eccezionali, ti consiglio: Mennella Rock, crema Mennella e cremino salato. Ti assicuro che non te lo dimenticherai facilmente. Altra chicca per cui ne vale la pena è il CONO, una cialda biscottosa, croccante e super profumata di produzione propria. Lo creano sotto ai tuoi occhi.

mangiare a napoli

IL CIOTTOLO: Cornetti particolari -e non solo- tutta la notte – Via Amerigo Vespucci, 90

Aperto dalle 18.00 alle 7.00 di mattina, in via Amerigo Vespucci c’è la rovina per ognuno di noi, per tutti quelli che sono dannatamente golosi e a dieta. Qui trovi cornetti -e non solo- di ogni tipo: pan di stelle, ferrero rocher, raffaello, duplo, kit kat e così via. Il cornetto pan di stelle ha superato il test, è dannatamente buono, non ho resistito. Ti lascio il link diretto alla loro pagina Facebook → Il Ciottolo.

mangiare a napoli

PIZZERIA GINO SORBILLO: Finalmente pizza! – Via dei Tribunali, 32 Spaccanapoli

Non è Napoli senza pizza, giusto? Dove andare se non da Gino Sorbillo per gustarsi la classica pizza napoletana? Il mio consiglio è quello di andare nella sede in Via dei Tribunali e avere tanta pazienza, perchè come ben sai (e se non lo sapevi ora lo sai, scusa il gioco di parole) Sorbillo non accetta prenotazioni, quindi devi andare li, lasciare il tuo nome al ragazzo che si trova all’ingresso e aspettare il tuo turno. Pizza, pizza, pizza e solo pizza, niente caffè e dolce. Prodotti locali e di qualità, location carina e suggestiva, personale cortese e sbrigativo. Quale pizza prendere? la scelta non è affatto facile, prova Nonna Carolina e la Margheritta con bufala (lo so che c’è un T di troppo, ma da loro si chiama così).

L’altra sede ‘Gino Sorbillo Lievito Madre al mare’ si trova a Mergellina in via Partenope, 1.

sorbillo napoli

GAETANO GENOVESI: Altra pizza da non perdere – Via Alessandro Manzoni, 26/i

Un pò distante dal centro c’è lui: Gaetano Genovesi, una delle pizze più buone che abbia mai mangiato. Giusta dimensione, leggera e digeribile. Una lista infinita di pizze fra cui scegliere -anche troppo per me che sono l’eterna indecisa-, cornicioni ripieni, prodotti di qualità e dolci altrettanto buoni, ti consiglio di provare le graffe alla nutella. Location carina e accogliente, servizio gentile e disponibile. La cosa che mi è piaciuta molto è stata la presenza in sala e l’attenzione di Gaetano Genovesi. Per mia fortuna ci sono stata Giovedì a pranzo intorno alle ore 14.00 e non ho trovato fila. Il mio consiglio è sempre quello di non andare nelle ore di punta, sia a pranzo che a cena. In foto: Pizza Super Francesco con cornicione ripieno mortadella e pistacchio e Ciccio Boc con cornicione ripieno di ricotta di bufala.

gaetano genovesi

PFP FRIEDAWAY: Scialatielli fatti a mano ai frutti di mare Via Francesco Caracciolo, 1

A gennaio sono stata a mangiare da Pfp Friedaway e sono rimasta molto soddisfatta, per questo motivo era nella lista del ‘Dove mangiare a Napoli’ anche questa volta. Si tratta di un piccolo ristorantino con 4/5 tavoli che affaccia sul lungomare. L’arredamento richiama la pesca in ogni cosa, si mangia piatti tipici del posto come gli scialatielli fatti a mano ai frutti di mare e le patatine lime e pepe rosa (che puoi vedere in foto, sono buonissime). Il tutto accompagnato da un calice di vino bianco con note fruttate alla pesca. Consigliato anche il fritto. In foto: scialatielli e spaghetti.

scialatielli

ANTONIO & ANTONIO: Cena lungomare a Mergellina – Via Partenope, 26

Se vuoi cenare lungomare ti consiglio Antonio & Antonio. Ampia scelta nel menù fra pesce, carne e pizza. Insieme al pane è possibile richiedere una focaccina che viene servita calda ed è sofficissima. Pesce fresco e di qualità. Ristorante nella media, personale gentile e attento alle esigenze del cliente. Ti assicuro una cena rilassante e piacevole. In foto: grigliata di pesce misto.

TRATTORIA DA NENNELLA: La tradizione – Vico Lungo teatro Nuovo, 103/104/105 Quartieri Spagnoli

Nennella è la trattoria per eccellenza di Napoli, dove si mangiano i prodotti tipici della città. Location rustica con tovagliette di carta e cestino per le mance che scende dal soffitto, il personale è simpatico e accogliente, da Nennella è sempre una festa. Non prendono prenotazioni, quindi anche qui armati di pazienza e sorrisi, perchè ne vale davvero la pena. Consiglio: Pasta patate e provola.

TANDEM RAGÙ: Il ragù più buono di Napoli, come quello della nonna – Via Giovanni Paladino, 51 Spaccanapoli

Tandem Ragù è una piccola trattoria fra le vie di Spaccanapoli, location molto spartana come il servizio e l’apparecchiatura. E’ una delle trattorie più famose dove si mangia il tipico ragù di Napoli, ti consiglio di provare le polpette al sugo, la braciola con ragù, pinoli e uvetta, la ciotola di ragù con la provola e con la ricotta ed infine la scarpetta di ragù, viene servito il ragù all’interno di un coccio di ceramica insieme a delle fette di pane. E’ un’idea molto carina per condividere insieme il pasto.

BA – BAR – OFFICINA: Aperitivo a lume di candela – Via Santa Lucia, 169/171 Mergellina

Se hai voglia di un aperitivo in totale relax, a lume di candela e luci soffuse lungomare, ti consiglio Ba – Bar – Officina. E’ un locale molto molto carino e giovanile, i ragazzi del personale sono simpatici e alla mano. E’ la giusta scelta per bere due bicchieri di vino e mangiare qualcosa di sfizioso. Aperto anche a colazione dove oltre a quella italiana, c’è la possibilità di fare una colazione all’inglese, sia dolce che salata.

dove mangiare a napoli

HACHI: Il sushi più buono del Vomero – Via Luca Giordano, 33 

Per gli amanti del sushi, che non vogliono rinunciarci neanche in vacanza, consiglio Hachi. Il ristorante si trova in zona Vomero di fronte al teatro Diana, il ristorante è piccolo, accogliente e ben tenuto. Consiglio di prenotare qualche giorno prima perchè è sempre pieno. Personale gentile e accogliente. Disponibile il menù alla carta e all you can eat. Pesce fresco, di alta qualità con abbinamenti ottimi e particolari ideati dallo chef.


Siamo arrivati alla fine dell’articolo, questi sono i magnifici 15 consigliati da me. Se conosci altri posti dove mangiare a Napoli, non esitare a contattarmi su instagram, li proverò la prossima volta. Se ti interessa sapere dove sono stata a Gennaio ti lascio il link diretto all’articolo, dove poi trovare altre informazioni interessanti → “Jamm’Ja” – Napoli.

Delicious xx



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Scroll Up